Home - Di Porto in Piatto - A Napoli, i moscardini alla napoletana

A Napoli, i moscardini alla napoletana

I moscardini alla napoletana sono un ottimo antipasto di pesce, leggero e saporito, da gustare soprattutto nelle calde sere d’estate, accompagnato con vini bianchi campani. Simili al polipo ma decisamente più piccoli (massimo 15-20 cm) sono di colore grigio-bruno, con occhi sporgenti, la testa più piccola del corpo e con gli otto tentacoli caratterizzati da una sola fila di ventose. La pesca avviene durante tutto l'anno in mare aperto, mentre in primavera i branchi si avvicinano alle coste per la riproduzione facilitandone la cattura.
Ecco la ricetta e gli ingredienti per 4 persone:
Pulire 1 kg di moscardini eliminando gli occhi e il “becco” che se non eliminato è decisamente spiacevole da avere tra i denti. Cuocerli in poca acqua salata contando 10 minuti dopo che l’acqua raggiunga la bollitura. Sgocciolarli e tagliarli a pezzetti; condirli con olio di oliva mescolato con abbondante prezzemolo e uno spicchio di aglio tritati; unire succo di limone, sale e pepe a piacere. Lasciare che il tutto si insaporisca in un luogo fresco per un’oretta circa: ecco che i moscardini alla Napoletana sono pronti per essere serviti accompagnati dal vino qui sopra consigliato.

Si effettuano Charters & Noleggi per Escursioni personalizzate da 1 a 300 pax