Home - Di Porto in Piatto - A Procida, i paccheri con carciofi

A Procida, i paccheri con carciofi

Terra di strabilianti tradizioni marinare, un Istituto Nautico che ha relagato eccezionali uomini di mare alla marineria italiana, una ricca flottiglia di pescherecci, eppure sono stranamente di terra alcune succulente peculiarità culinarie della tradizione della piccola isola di Procida, nel Golfo di Napoli. Tra queste i carciofi che vengono preparati in diverse ricette e che qui proponiamo nell'accoppiamento con un formato di pasta che ne esalta la bontà, i paccheri.
Pulite i carciofi e tagliateli a spicchi, lasciateli sbollentare per breve tempo senza lasciarli diventare troppo morbidi.
Scolate i carciofi, nel frattempo soffriggete aglio e peperoncino piccante in olio extra vergine di oliva, per poi aggiungere qualche filetto di acciuga, capperi e olive nere. Saltate i carciofi in padella e lasciateli rosolare a fiamma medio-alta.
Scolate i paccheri e uniteli ai carciofi saltati, unendo prezzemolo, pecorino grattugiato e granella di pane tostata.
Per conservare intatto il sapore dei carciofi locali tutto l’anno, comprateli freschi e conservateli alla maniera procidana: puliti e sbollentati in acqua, aceto di vino bianco e sale e inseriti in vasetti di vetro con olio extravergine di oliva, aglio, peperoncino e origano. In alternativa potrete acquistarli già in barattolo.

Si effettuano Charters & Noleggi per Escursioni personalizzate da 1 a 300 pax