Home - News - La Dea Minerva ed il culto dell'olio in Penisola Sorrentina

La Dea Minerva ed il culto dell'olio in Penisola Sorrentina

Prodotto tipico della Penisola Sorrentina perché particolari sono le condizioni climatiche e orografiche che caratterizzano la zona di produzione: il clima mediterraneo, la natura vulcanica del terreno, la varietà di olive, scarsamente adattabili in altri ambienti, fanno di quest'olio un prodotto unico, la cui tipicità è riconosciuta dalla comunità europea con il prestigioso marchio DOP (Denominazione di origine protetta).
 
Le sue caratteristiche: sapore ed odore fruttato, colore dal verde al giallo, acidità massima dello 0,80%. In Penisola Sorrentina la coltivazione dell'olivo risale a tempi remotissimi. Già i coloni greci che abitarono queste terre amarono l'olio qui prodotto: in località Punta della Campanella fu eretto un Tempio alla Dea Atena e il sito divenne metà di pellegrinaggi. Lungo il percorso, prima i greci e poi i romani, acquistavano l'olio, che si produceva in abbondanza, per farne omaggio alla dea che ritenevano inventrice delle olive e dell'olio. Numerosi, negli anni, sono stati i resti rinvenuti di santuari eretti dai Romani in onore della Dea Minerva, dove sono state ritrovate anfore e recipienti per l'offerta dell'olio.
 
La tipicità orografica della Penisola Sorrentina, la sua natura vulcanica, la tipica configurazione a terrazza degli appezzamenti destinati all'olivo, rendono particolare e pregiato l'olio prodotto. L'olio extravergine di oliva Penisola Sorrentina è prodotto con olive Ogliarola o Minucciola per una percentuale non inferiore al 65% e con olive Rotondella, Frantoi o Leccino, in percentuale non superiore al 35%. La raccolta, fatta a mano, deve essere ultimata rigorosamente entro il 31 dicembre per poi procedere alla molatura esclusivamente con strumenti meccanici e fisici che preservino le caratteristiche del prodotto e ne restituiscano pienamente la tipicità.
 
L'olio della Penisola Sorrentina, che ha ricevuto il marchio DOP di origine protetta, presenta un colore giallo paglierino con riflessi verdognoli, con intensità più o meno accentuate e velate. All'olfatto risalta l'equilibrio aromatico con un delicato sentore di fruttati di oliva e di erbe aromatiche quali il rosmarino e la menta. Il sapore dolce si sposa con delle note lievi amare e piccanti. Ottimo sulle grigliate di pesce e di verdure, si rende protagonista originale accompagnato alle insalate di limoni, al sorbetto ed alla delizia al limone(dolci tipici di Sorrento).
 
Si ricorda che il collegamento della Capitan Morgan per Sorrento opera via Capri il Venerdì da Forio (ore 08:45), Lacco Ameno (ore 08:55), Casamicciola (ore 09:05) e Ischia (ore 09:20) mentre nella stessa giornata ma solo fino al 30 Agosto, è possibile anche da Sant’Angelo (ore 08:40, con cambio nave ad Ischia). Il rientro dalla Penisola – porto di Marina Piccola – è previsto per le 16:30.
 
Il costo per un passeggero adulto è di Euro 40,00 a/r (da Sant’Angelo Euro 38,00) mentre i bambini 04/12 anni Euro 30,00.
 
 
.

Pubblicata Mercoledi 11/09/2019 alle 08:35:00

Si effettuano Charters & Noleggi per Escursioni personalizzate da 1 a 300 pax